News
Recentemente la Corte di Giustizia dell'Unione europea si è pronunciata su una questione pregiudiziale sollevata da un Tribunale austriaco in materia di compravendite concluse via Internet e di informazioni contrattuali fornite ai sensi dell'art.5 della Direttiva 97/7/CE. Per la Corte le suddette informazioni non possono essere trasmesse al consumatore solo attraverso un link di rimando ad un sito
Cambiano i tempi e cambiano anche i modi di far phishing. Un tempo l'ignara vittima veniva adescata tramite una e-mail contenente un avviso di violazione conto corrente e un form in cui inserire dati bancari. Mentre oggi il destinatario riceve sempre più messaggi con rassicuranti notifiche. E il grosso del lavoro viene svolto da exploits o kits che sfruttano la falle presenti sul PC della vittima.
- approfondisci -
lingua fonte: inglese
Con sentenza n. 23798/2012, la Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso proposto dall'amministratore delegato e dal responsabile del trattamento dati personali di una società, confermando per entrambi la condanna di I° e II° grado per aver commesso, attraverso l'invio di newsletters pubblicitarie indesiderate, il reato di trattamento illecito di dati personali (art. 167 Codice della Privacy).
Cronache da eBay
A due anni dalla storica ordinanza del Tribunale di Messina, come molti lettori sapranno, lo scorso maggio il Tribunale di Catanzaro è tornato a occuparsi di eBay e delle c.d. "sospensioni facili" all'interno dell'e-marketplace, ordinando nuovamente al provider d'aste di reintegrare sulla sua piattaforma l'ennesimo venditore.
...continua
Approfondimenti
Uno degli aspetti indubbiamenti più stimolanti della Rete e della net economy è quello di facilitare la nascita e l'ingresso nel mercato di nuovi soggetti, permettendo l'avvio di attività di compravendita di beni e servizi a distanza senza i limiti (e spesso i costi) di quelle tradizionali.
Proprio quest'ultimo incentivo, unitamente al dilagare di software gratuiti e open source, di ottime guide presenti su Internet e di validi forum di supporto, spinge i più intraprendenti a realizzare siti di vendita online fai da te e a buttarsi nel commercio elettronico. ...continua
E-commerce e legalità
La Commissione Tributaria Provinciale di Firenze è di recente intervenuta su una questione spinosa per chi si affaccia nel mondo dell'e-commerce e intende sperimentare l'attività di vendita online senza troppe spese, qualificandosi come venditore privato anziché professionale.
Il commercio esercitato in Rete sotto "mentite spoglie" è infatti un malcostume che caratterizza da oltre un decennio le più note piattaforme dedicate al b2c con indubbi vantaggi -per chi se ne avvale- sia a livello contrattuale che tributario. ...continua
E-commerce e legalità
Uno dei risvolti probabilmente più spiacevoli degli acquisti su Internet è quello della mancata consegna della merce o della sua difformità rispetto a quella ordinata. Due circostanze probabilmente già note ai lettori e indubbiamente frustranti, ma che ogniqualvolta si presentano sortiscono categoricamente delusione e impotenza sul da farsi.
Un nostro lettore, Giuseppe, ci ha recentemente segnalato una spiacevole esperienza con Groupalia (noto sito di e-commerce dedicato agli acquisti di gruppo), per uno smartphone (v. immagine a seguire) ordinato lo scorso novembre, pagato ben 399 euro, ma mai giunto a destinazione. ...continua
Approfondimenti
Con una recente sentenza, la Corte di Giustizia dell'Unione europea è intervenuta sulla nota figura negoziale del drop ship, fornendo un importante chiarimento a chi se ne avvale nell'e-commerce (in particolare a chi opera su eBay) ed ha sempre creduto che il pagamento di dazi doganali e imposte sull'importazione fosse un problema esclusivamente di chi spedisce la merce agli acquirenti. ...continua
Attenzione ai falsi iPad venduti su Internet
In apparenza un affare, ma in realtà un autentico falso. Questa la sintesi del video girato da un incauto acquirente dopo aver comprato un iPad su una nota piattaforma di e-commerce.
Dulcis in fundo, una volta a destinazione lo schermo è risultato anche lesionato, rendendo il tablet di fatto inutilizzabile.
I più letti
http://www.fmattorneys.eu