ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Venerdì 27 Novembre 2020
Focus

Truffe nigeriane: ormai è una questione di Stato

Sabato 31 Luglio 2010
autore: Redazione InterTraders
Chi l'avrebbe mai pensato che sarebbe diventata una questione di Stato?
Dopo decenni di proliferazione e migliaia di vittime nel mondo fisico prima e in quello digitale poi, il fenomeno delle truffe nigeriane starebbe seriamente pregiudicando il "buon nome" della Nigeria nel mondo, al punto che le autorità del Paese africano starebbe correndo ai ripari chiedendo la collaborazione del governo USA.

Bashir Gwandu, vicepresidente esecutivo della Nigeria Communications Commission (o NCC, organismo statale che regolamenta il settore delle telecomunicazioni in Nigeria), ha dichiarato di aver raggiunto un accordo con le autorità americane finalizzato ad accrescere le competenze tecniche e investigative nigeriane per frenare il fenomeno dei cybercrimini commessi online sfruttando il nome della Nigeria.
Obiettivo della partnership sarebbe in particolare la prevenzione e repressione di tutte quelle truffe e più in generale degli illeciti commessi tramite email. Messaggi provenienti in apparenza da noti istituti di credito e società commerciali del Paese africano, e che, sfruttandone in vari modi il nome, ne danneggiano nei fatti l'immagine all'estero.

Precisa il leader dell'NCC, infatti, che allo stato attuale il vero problema è rappresentato dalla nomea acquisita dalla Nigeria all'estero grazie a crackers e truffatori. Criminali che in realtà spesso agiscono da altre nazioni depistando così l'attività di inquirenti e vittime, ma nuocendo nei fatti "al buon nome" dello Stato africano.
Quando poi le truffe sembrano partire dalla Nigeria, la causa del loro successo andrebbe attribuita alla cattiva prassi degli Internet Service Providers africani di acquistare blocchi di indirizzi IP all'estero anzichè dall'AfriNIC, rendendo nei fatti le indagini più complicate e l'ambito della giurisdizione nigeriana limitato.

Insomma, la colpa è degli altri non la nostra. Sembra essere questo il messaggio di Gwandu, e la partnership confermerebbe iniziative già intraprese in passato con altri governi, come quello inglese, e con società di settore, come Microsoft.

Tralasciando l'importanza dell'accordo in questione, purtroppo il vero problema della Nigeria è la carenza di un'adeguata normativa preventiva e repressiva a tutela degli utenti e delle frodi online, e appare pertanto ovvio che, finchè non si deciderà di intervenire a livello legislativo, i cybercriminali avranno vita facile e continueranno a usare il "buon nome" della Nigeria.

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Ultimi commenti inseriti...
Scritto da tex 82938 il 04/10/2010 alle ore: 12:58
DICI BENE CLEO80..... IL CONGO E LA NIGERIA VIVONO GUERRE CIVILI INFINITE E CHE SI LAMENTANO DELLA FAMA SA PROPRIO DI BUFFONATA
FORSE E' TUTTO UNO SCHERZO
Scritto da Cleo80 il 30/09/2010 alle ore: 11:31
La notizia mi lascia senza parole, la Nigeria non ha mai fatto belle figure per i suoi governi e le politiche corrotte, adesso si lamentano pure, Forse cercano qualche finanziamento da altri stati. Puo" essere ?
Scritto da ...martin... il 26/09/2010 alle ore: 13:58
buon nome della nigeria???? la nigeria ha un buon nome???? uaaahahahhhh
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
ba*de

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera c - (Per es. se la parola è ab*dh digita abcdh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2020 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies