ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Lunedì 27 Settembre 2021
Focus

eBay: buone nuove per chi compra

Lunedì 08 Giugno 2009
autore: Redazione InterTraders
Il 27 maggio scorso eBay Italia ha annunciato l'introduzione di importanti novità per chi vende on line. Le nuove modifiche, comunicate successivamente agli iscritti con una email, apportano di riflesso delle novità e dei miglioramenti in termini di tutela negli acquisti per chi compra sul sito d'aste.
La pagina dedicata ai cambiamenti in questione, raggiungibile al seguente link:

http://pages.ebay.it/sell/aprile2009/index.html

e ribattezzata “Obiettivo vendite” elenca le novità in questione (alcune delle quali entreranno in vigore già a partire dal 15 giugno 2009) ripartendole sostanzialmente in tre filoni:

- Miglioramento della fiducia degli acquirenti e della protezione dei venditori;

- Inserzioni migliori per effettuare più vendite;

- Regole e altre modifiche per vendere su eBay.


Tra questi quello che desta sostanzialmente più di tutti l'interesse della community (e sul quale desideriamo soffermarci) è il primo. Si legge infatti dal sito d'aste che:

“A partire da giugno gli acquirenti eBay che pagano con PayPal potranno usufruire di una copertura Paypal di protezione per l'intero valore degli acquisti effettuati (inclusa la spedizione). È prevista l'applicazione di condizioni specifiche di utilizzo.”

“Sempre da giugno, tutti i venditori potranno avvalersi di una protezione estesa da determinati reclami per pagamenti fraudolenti e oggetti non ricevuti, indipendentemente dal loro eventuale stato di PowerSeller. Non dovrai più effettuare le spedizioni a indirizzi confermati per le transazioni eBay, grazie alle nuove disposizioni incluse nel programma di protezione dei venditori. Il limite di copertura annuale è stato eliminato e la protezione dei venditori sarà disponibile nei 190 paesi in cui è possibile utilizzare PayPal per le vendite effettuate mediante eBay.”


si tratta indubbiamente di piccole rivoluzioni nella tutela di chi acquista pagando con PayPal e che manifestano chiaramente l'intenzione della società di dare un duro colpo a chi truffa su eBay.
Una strategia che emerge in maniera ancora più chiara visionando ulteriormente quanto scritto sul sito d'aste:

“Dal 1° luglio 2009 ai venditori con un Punteggio di feedback inferiore a 50 verrà richiesto di offrire PayPal come opzione di pagamento per tutte le inserzioni. A chi ha uno scarso Punteggio di valutazione dettagliata del venditore è stato già richiesto di inserire PayPal come opzione di pagamento per tutte le inserzioni.
Richiedendo ad alcuni venditori di offrire PayPal forniamo agli acquirenti la possibilità di usufruire del Programma PayPal di protezione degli acquirenti che consentirà di acquistare su eBay con maggiore fiducia. Le Regole sui pagamenti consentiti verranno adattate in modo da riflettere queste modifiche.”


ma la novità sicuramente più interessante è rappresentata dal “blocco dei pagamenti” per gli oggetti acquistati su eBay con PayPal, in virtù del quale “Per assicurare che in ogni vendita tramite eBay l'acquirente sia soddisfatto e continui a tornare per fare nuovi acquisti, PayPal sta individuando una piccola percentuale di transazioni a rischio per gli acquirenti. Dal 1° luglio 2009, PayPal potrà trattenere alcuni di questi pagamenti per assicurare che le transazioni avvengano correttamente e garantire la soddisfazione dei clienti.”

Come tutte le novità introdotte da eBay, non mancano pareri discordanti in Rete e in particolare sul forum del sito d'aste. Rispetto a quanto preannunciato, infatti, diversi utenti si chiedono se l'utilizzo di PayPal per chi ha un punteggio di feedback inferiore ai 50 voti sarà obbligatorio o meno, un dubbio che stando alla lettera del comunicato risulterebbe infondato poiché si parla di “offrire” (seppur obbligatoriamente) tale metodo di pagamento ma non come unico escludendone altri.

Altro nodo al pettine è quello del blocco dei pagamenti: al riguardo già qualche ebayer non ha esitato a sollevare dubbi sulla legittimità di tale iniziativa. In particolare gli iscritti si chiedono quali siano i criteri in base ai quali verranno bloccate le transazioni in questione, quale sarà la tempistica e le modalità con le quali una transazione potrà considerarsi conclusa positivamente senza pregiudizio per il venditore.

Quesiti legittimi a cui giungerà una risposta solo nelle prossime settimane, ma che acquistano una valenza maggiore se posti in relazione a ciò che dal mese scorso ha annunciato eBay.com.
Negli USA infatti la società starebbe introducendo delle importanti novità nel sistema di risoluzione delle controversie tra venditori e acquirenti, con l'applicazione di una procedura più snella per definire le diatribe tra ebayers e la previsione in extremis di una loro pacifica risoluzione a spese della stessa società (!). Un cambiamento di rotta che in qualche modo fa tornare alla memoria il vecchio “Programma di protezione acquirenti eBay” e i bei tempi in cui non occorreva necessariamente utilizzare PayPal per sperare in un rimborso.
Per maggiori informazioni su quest'ultima novità invitiamo i lettori a visitare i seguenti links:

link 01
link 02
link 03

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
*bcde

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera a - (Per es. se la parola è ab*dh digita abadh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2021 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies