ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Venerdì 13 Dicembre 2019
Focus

eBay, il nuovo motore di ricerca ...non sa cercare!

Mercoledì 11 Giugno 2008
autore: Redazione InterTraders
Nel gennaio scorso, in seguito al lancio negli USA del “nuovo” motore di ricerca di eBay basato sull'elencazione “per rilevanza” (c.d. Best Match) avevamo descritto in un articolo il malcontento generale che si respirava su eBay.com al riguardo, con particolare riferimento ai criteri di elencazione delle aste utilizzati dal nuovo “search engine” (basati sulla maggiore o minore affidabilità di un venditore), ritenuti alquanto discriminatori dagli ebayers americani.

Il 20 marzo 2008 eBay.it ha annunciato anch'essa l'introduzione del nuovo criterio di ricerca “per rilevanza” sulla piattaforma italiana, esaltandone, nel comunicato originario, l'innovativo funzionamento e affermando in particolare quanto segue: “Con la nuova funzione di ricerca è più facile trovare velocemente ciò che si cerca, e viene data maggiore visibilità agli oggetti proposti dai venditori più affidabili, ovvero quelli che hanno un'elevata percentuale di feedback positivi, un numero limitato di controversie per oggetti non ricevuti, creano descrizioni conformi all’oggetto e applicano costi di spedizione equilibrati.”

Quanto annunciato a marzo, è stato articolato meglio successivamente fino a debuttare ufficialmente come standard per alcuni tipi di inserzione a partire dal 3 giugno 2008.

Trascorsa qualche ora dal lancio ufficiale, tuttavia, sui forum di eBay.it sono comparse le prime discussioni dedicate al nuovo "search engine"; messaggi di dissenso e contestazione riguardanti il funzionamento del motore di ricerca in questione che, stando a quanto si legge dai vari posts, sembra essere alquanto “confusionario”.

Tralasciando le espressioni colorite (ma eloquenti) con cui il problema è stato sollevato nella community nostrana, ciò che evidenziano gli utenti andrebbe ben oltre l'elemento “discriminatorio” sollevato dagli ebayers americani e sarebbe di natura decisamente tecnica. Il nuovo motore, infatti, non agevolerebbe per niente la ricerca; al contrario, la renderebbe falsata e più complicata.

Quanto gli ebayers infatti denunciano sono i risultati prodotti digitando specifici criteri e parole chiave in fase di ricerca: rispetto al vecchio sistema (basato sull'elencazione delle aste in ordine cronologico di scadenza), il nuovo standard di ricerca "per rilevanza", infatti, non restituirebbe il numero di aste atteso dall'ebayer, ma lo restringerebbe eccessivamente, fino al punto -in alcuni casi e contrariamente alle aspettative- di non produrre alcun risultato (!).

Tra le varie lamentele presenti sui forum di eBay.it, singolare è quella della venditrice che denuncia: "non riesco nemmeno io a trovare i miei articoli in vendita (se non inserendo direttamente il numero di asta) figuriamoci se li trovano i possibili acquirenti". Gli fanno eco, tra gli altri, gli ebayers interessati alle compravendite internazionali che vedono con la ricerca "per rilevanza" gravemente limitata la visibilità delle aste straniere. Alcuni utenti, addirittura, per bypassare il problema e visualizzare -a loro dire- le inserzioni in maniera più affidabile e coerente, preferiscono ricorrere all'utilizzo dei portali esteri (ebay.fr, ebay.co.uk etc.).

Insomma, problemi da non sottovalutare e a cui si aggiungerebbero quelli denunciati dagli ebayers americani, a detta dei quali la ricerca "per rilevanza" darebbe maggior visibilità ai neoiscritti al portale rispetto ai venditori più vecchi, tutte le volte in cui, a parità di percentuale di feedback, lo "star rating system" (il sistema di valutazione delle singole transazioni basato sul rilascio di un giudizio di qualità tramite stelline) di questi ultimi scende anche di mezza stella rispetto ai primi.
Un'"incoerenza" analoga nei risultati del motore di ricerca emergerebbe, inoltre, tutte le volte che -sempre a parità di percentuale di feedback- un neoiscritto con pochi voti positivi mette on line un numero di inserzioni maggiore rispetto ad un vecchio ebayer con centinaia di voti positivi.

Sulla base di ciò, quanto spera gran parte degli ebayers è che la società tenga conto dei vari dissensi e nelle prossime settimane rinunci a rendere definitive le novità apportare al motore di ricerca.
Fortunatamente, infatti, il nuovo “search engine” è ancora in fase di testing e gli utenti desiderosi di tornare alla vecchia interfaccia e al più familiare criterio di ricerca per ordine cronologico di scadenza non devono fare altro che cliccare sull'apposito link "puoi evitare di partecipare al test" presente in fondo alla pagina dei risultati della ricerca (v. immagine a seguire).

ebay
motore di ricerca 01


Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
bac*e

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera d - (Per es. se la parola è ab*dh digita abddh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette

InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2019 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies