ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Lunedì 27 Settembre 2021
Focus

Energy drinks: molti quelli vietati in Italia, troppi quelli acquistabili su Internet.

Martedì 03 Giugno 2008
autore: Redazione InterTraders
Negli ultimi giorni si è parlato molto su Internet degli energy drinks e degli effetti collaterali derivanti dalla loro assunzione, sconosciuti a gran parte dei consumatori. Dietro l'espressione energy drinks, infatti, vi sono bevande energetiche a base di caffeina, ginseng, stimolanti e quant'altro possa dare una carica energetica e una sensazione di euforia immediati (uno dei più noti venduti in Italia è la Red Bull); sostanze che, se da un alto si pongono come leciti sostituti di alcool e droghe, dall'altro presentano effetti collaterali -in alcuni casi tossicità- per chi li assume, al punto che alcuni Paesi ne hanno precluso la commercializzazione.

Purtroppo proprio quest'ultima restrizione sembra aver sortito l'effetto opposto nei consumatori, incentivando l'acquisto di energy drinks in particolare via Internet; complice di ciò la diversificazione e varietà di prodotti che il Web è in grado di offrire rispetto al mercato nazionale.

Prima di illustrare nel dettaglio ciò che l'e-commerce permette di acquistare a chi desidera sperimentare nuove “sensazioni”, segnaliamo ai nostri lettori un interessante articolo sugli effetti collaterali derivanti dall'assunzione di energy drinks, pubblicato qualche giorno fa sul sito “Salute Europa” (quotidiano on line di informazione scientifica, salute, ricerca e farmacologia):

link articolo

un approfondimento che denuncia, tra gli altri, come con l'assunzione delle bevande in oggetto il fisico sia sottoposto ad un eccessivo aumento della frequenza cardiaca, ad un incremento della pressione arteriosa e -negli sportivi- ad un peggioramento dello stato di disidratazione provocato dalla perdita di liquidi con la sudorazione. Conseguenze che non vengono considerate “rilevanti” in soggetti sani, ma che spiegano i loro effetti -talvolta letali- in soggetti cardiopatici o in coloro che solitamente accompagnano l'assunzione di energy drinks a droga e alcool (fenomeno particolarmente diffuso nelle discoteche).

Come anticipato, vediamo brevemente cosa offre in questo settore la Rete e quali sono le bevande "proibite" che è possibile acquistare via Internet.

Partiamo dal Cocaine Energy Drink, un nome un programma vista la quantità di caffeina e taurina presenti in una lattina (pari rispettivamente a 280 e 750 milligrammi), il livello di eccitazione ed euforia in grado di procurare (superiore di quasi 4 volte quello prodotto dalla più nota Red Bull) e gli effetti prodotti sull'organismo (percettibili dopo pochi minuti dall'ingerimento e che si protraggono per oltre 5 ore). Superfluo aggiungere che il prodotto in questione è vietato in numerosi Paesi -tra cui l'Italia- e che chi lo commercializza in Rete se ne fa un vero e proprio vanto (v. immagine a seguire).

energy drinks 01


Salendo nella graduatoria degli energy drinks con maggior quantitativi di sostanze eccitanti, troviamo i nomi più fantasiosi tra cui Spike Shooter, King 888 e FiXX Energy Drink. Quest'ultimo caratterizzato da una composizione adatta alle situazioni più “estreme”, tanto da essere pubblicizzato persino dal Corpo dei Marines (immagine presente sul sito del prodotto):

energy drinks 02


Il top, tuttavia, sembra essere il Wired X-505, un drink energetico con quantità di caffeina e taurina da collasso cardiocircolatorio, pari rispettivamente a 505 mg e 4400 mg e al cui confronto la blasonata Red Bull, con i suoi 80 mg di caffeina e 1000 mg di taurina per lattina sembra essere un blando eccitante.

energy drinks 03


Spingendo ulteriormente la ricerca, la lista di prodotti reperibili tramite Internet (aste on line comprese) -tra marche note e sconosciute- sembra essere interminabile. In gran parte dei casi i drinks presentano nomi rigorosamente altisonanti, quasi a voler convincere il consumatore -in nome del marketing- che bere questo o quell'energy drink gli conferisca superpoteri o capacità extrasensoriali (della serie “vedo la gente morta”...).

Al di là di quanto denunciano scienziati, farmacologi e ricercatori restano, tuttavia, alcune perplessità proprio per quel che riguarda i siti ufficiali dei vari energy drink; solo in alcuni casi, infatti, nella scheda illustrativa del prodotto è indicata la percentuale di caffeina e di altre sostanze “rilevanti” per la nostra salute; allo stesso tempo non tutti i produttori o i venditori si premurano di illustrare o evidenziare i possibili effetti collaterali per il consumatore finale.

Certo, da uno sguardo ai forum stranieri dedicati all'argomento è facile imbattersi in chi, dopo l'assunzione di energy drinks “off limits” come quelli visti, abbia lamentato insonnia, nervosismo, sudorazione eccessiva, iperattività, ipertensione, insensibilità in alcune parti del corpo etc. Effetti collaterali in alcuni casi estremamente soggettivi, ma sufficienti a far sorgere il dubbio nel consumatore finale circa l'opportunità o meno di una prescrizione medica per poter bere una lattina di Wired X-505...

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Ultimi commenti inseriti...
Scritto da elia il 21/10/2013 alle ore: 01:36
si vende la cocaina ma non l'energy drink ma che ca**ta
Scritto da Giuseppe Antenucci il 27/06/2011 alle ore: 21:55
Ahia...il cocaine energy drink speravo quasi di trovarlo, ma in italia ? proibito...
Ma perch? tutte le cose buone sono illegali???
ufffffff
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
*dcbe

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera a - (Per es. se la parola è ab*dh digita abadh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2021 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies