ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Sabato 07 Dicembre 2019
Focus

Dichiarano la merce in Italia ma spediscono dall'Asia, dilagano i venditori orientali su ebay.it.

Mercoledì 12 Marzo 2008
autore: Redazione InterTraders
A quanti lettori sarà capitato di cercare articoli di uso comune (Pen Drive, memorie, lettori mp3 etc.) e trovarli nelle pagine di eBay a prezzi vantaggiosi se non eccessivamente bassi?

Di sicuro chi ha incontrato questo tipo di aste avrà anche notato come spesso al prezzo-affare dell'articolo si accompagnino delle spese di spedizione sproporzionate o, se si è di fronte ad un venditore coscienzioso, precise indicazioni circa la tempistica non breve di evasione e consegna della merce.

Nulla di strano in apparenza, se non lo scoprire a fine asta o a merce ricevuta che l'articolo non era in Italia ma è stato spedito dall'altra parte del mondo: Cina, Tailandia, Corea etc..

Un'amara sorpresa per chi crede di aver fatto un affare, e, allo stesso tempo, l'ennesima dimostrazione di un fenomeno particolarmente noto sulle piattaforme estere di eBay e in crescita anche su eBay.it: quello dei venditori che dichiarano la merce in una nazione europea ma la spediscono dall'Asia.

Nelle immagini a seguire ad es. è raffigurata un'asta in cui la merce è dichiarata in Italia ma parte da Singapore. La 'scoperta' in questo caso è stata fatta non solo leggendo i commenti al feedback del venditore rilasciati da alcuni acquirenti, ma anche leggendo i termini relativi a pagamento e spedizione.

La spedizione da Singapore infatti -tra tempistica di evasione e quella per la consegna dell'oggetto- coinciderebbe con quella riportata in asta (per un riscontro v. tabella ufficiale presente sul sito del servizio postale singaporiano).

eBay venditori 01


eBay venditori 02


E i problemi che questa 'pratica' determina per l'ignaro acquirente sono notevoli, soprattutto in termini economici. In particolare, la provenienza della merce da uno Stato extracomunitario espone l'acquirente al pagamento di IVA e dazi doganali, con gli immaginabili risvolti in termini di reale "convenienza" dell'acquisto.
Se poi il CMP - Centro di Meccanizzazione Postale per il quale passa la merce è quello di Milano Roserio, è facile concludere come il vero affare lo abbia fatto solo il venditore...

Dulcis in fundo va aggiunta, a merce ricevuta, l'impossibilità in molti casi per l'acquirente di accertare la reale provenienza e qualità dell'articolo acquistato, con il conseguente rischio di ritrovarsi tra le mani un oggetto contraffatto o difettato!

Resta l'interrogativo principale: perchè questi venditori ricorrerebbero a tale pratica?
Indubbiamente il motivo principale è legato alla maggiore visibilità: registrarsi su eBay.it -magari con i dati di un prestanome italiano- e concorrere in una prima ricerca con venditori nostrani, offrendo la merce a un prezzo "apparentemente" più vantaggioso, comporta indubbiamente un maggior guadagno per gli ebayers extracomunitari. Prassi frequente in questo caso è che, con un italiano "sgrammaticato", il venditore porti a termine la transazione, rassicurando l'acquirente sull'affidabilità della spedizione e sulla presenza della merce in Italia.

Ma può anche accadere -circostanza non rara- che il venditore sia un nostro connazionale e faccia da "ponte" o tramite con un fornitore asiatico; in questo caso il venditore/procacciatore non deve neanche preoccuparsi di ricevere la merce presso il proprio domicilio e di accollarsi eventuali spese doganali: ad asta aggiudicata la merce partirà direttamente dall'Estremo Oriente per il destinatario e l'intermediario percepirà la sua provvigione per le comunicazioni intercorse con l'acquirente. Anche in questo caso è probabile che al destinatario venga nascosto che la merce è dall'altra parte del mondo e che la verità emerga solo alla consegna del pacco...

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
ab*ce

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera d - (Per es. se la parola è ab*dh digita abddh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette

InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2019 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies