ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Lunedì 27 Settembre 2021
Focus

eBay, cambiamenti nei metodi di pagamento. Inizia il monopolio di PayPal su eBay.it?

Lunedì 11 Febbraio 2008
autore: Redazione InterTraders
Come se non bastassero il polverone e le polemiche sollevati negli ultimi giorni dalle nuove regole sul feedback, eBay.it continua a destare l'attenzione degli ebayers, introducendo ulteriori importanti novità sulla piattaforma.
Questa volta i cambiamenti riguardano due aspetti rilevanti nella vita degli ebayers:

- i metodi di pagamento richiesti nelle aste;
- i programmi di protezione acquirenti.


Esaminiamone caratteristiche e risvolti partendo dal primo.

Nel comunicato diramato da eBay.it si legge:
"La maggioranza dei nostri venditori offre elevati standard di servizio ai compratori, ma c’è comunque una piccola parte di loro che fornisce esperienze di acquisto meno soddisfacenti per un alto numero di acquirenti, che sono dissuasi dal ritornare sul sito dopo aver avuto un’esperienza negativa. E’ per questo motivo che a partire dalle prossime settimane, per garantire una maggiore sicurezza, ai pochi venditori che in passato non hanno mantenuto standard di servizio necessari a soddisfare la loro clientela potrebbe essere richiesto di accettare solo PayPal come metodo di pagamento. Ai fini di questo requisito, gli elementi principali che influiscono sul servizio offerto da un venditore saranno l’incidenza di feedback neutri e negativi ricevuti e delle controversie aperte per Oggetto non ricevuto o Oggetto non conforme alla descrizione."

Senza dubbio la motivazione alla base del cambiamento appare lodevole, imporre PayPal nelle aste che presentano "determinati" elementi permetterà ad eBay di ingerirsi direttamente nella transazione e controllarne la regolare conclusione. Un operazione che, a detta di alcuni ebayers, sembrerebbe collegarsi alle nuove regole sul feedback per rendere la rimozione (ricordiamo che in passato i feedback negativi non venivano rimossi ma convertiti in neutri) dei voti negativi in caso di ONP (offerente non pagante) più affidabile e funzionale.

Sul forum di eBay.it alcuni ebayers hanno iniziato tuttavia a manifestare il proprio malumore, contestando il monopolio che eBay.it in questo modo introdurrà nelle aste e la reale affidabilità di un'operazione di questo tipo.

Certo, sulla base di questi elementi parlare di monopolio può sembrare avventato, anche se non è la prima volta che PayPal viene imposto su eBay (v.articolo pubblicato in passato da intertraders); il legame con le nuove regole sul feedback, come visto, è solo un ipotesi sulla quale sarebbe opportuno sentire il parere dei vertici di eBay.it, ma che, qualora risultasse fondata, sarebbe interessante analizzare sul piano giuridico dal momento che con un'ingerenza diretta nella transazione -seppure sotto forma di controllo- si ripresenterebbe l'annosa questione del ruolo di eBay nelle aste che si svolgono sulla propria piattaforma e della responsabilità della stessa alla luce del D.Lgs. n.70/2003 e della Direttiva Europea 2000/31/CE.

Le novità ufficializzate in questi giorni, tuttavia, non si limitano solo al tipo di metodo di pagamento utilizzato nelle aste. La seconda parte del comunicato, infatti, riporta quanto segue:
"Utilizzare PayPal come metodo di pagamento permette di controllare e verificare i tutti i pagamenti effettuati e offre una maggiore sicurezza all’acquirente, che non deve così condividere le proprie informazioni finanziarie con la controparte. PayPal si è dimostrato un metodo veloce e affidabile per effettuare pagamenti online, accettato per circa il 70% delle inserzioni sul sito e in grado di proteggere gli acquirenti se non si riceve l'oggetto acquistato o ne viene consegnato uno non conforme alla descrizione fornita. E’ per questo motivo che a partire dal 20 febbraio il Programma di protezione eBay, la cui adozione è ormai limitata ad un basso numero di acquirenti, cesserà di operare, e rimarrà valido solo il programma di Protezione acquirenti PayPal, che può offrire una protezione degli acquisti fino a EUR 1.000."

Con l'abbassamento a 100 euro della copertura prevista dal "Programma di protezione acquirente di eBay" nel giugno 2007 (v. un interessante approfondimento pubblicato da intertraders in passato) i più maligni ne avevano già intravisto un primo passo verso il monopolio di PayPal come metodo di pagamento su eBay. L'imminente abolizione del Programma in oggetto sembra esserne una ulteriore conferma e non è un caso se sul forum di eBay siano numerose le perplessità sollevate dall'argomento e dai requisiti necessari per fruire del "Programma di protezione acquirenti PayPal".

Lasciando al lettore riflessioni e commenti sui cambiamenti preannunciati, chiudiamo con un aspetto curioso che emerge dal nuovo comunicato e che ci ha non poco incuriositi.
Il testo pubblicato da eBay nella seconda parte precisa che l'uso di PayPal per i pagamenti permette di controllarli e offrire una maggiore sicurezza all'acquirente "che non deve così condividere le proprie informazioni finanziarie con la controparte".

Tale affermazione appare come un vero lapsus freudiano da parte di chi ha formulato il comunicato e spiegato le ragioni alla base dei nuovi cambiamenti.

PayPal in questo modo riconosce indirettamente i rischi di un uso fraudolento a cui eBay ha da sempre esposto i dati personali (nello specifico finanziari) della propria utenza...

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
a*cbe

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera d - (Per es. se la parola è ab*dh digita abddh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2021 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies