ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Giovedì 09 Dicembre 2021
Focus

Clausole contrattuali bancarie: tanto piccole quanto letali

Lunedì 07 Maggio 2007
autore: Redazione InterTraders
MUMBAI (India). Una donna di 49 anni si è vista letteralmente prosciugare il conto corrente dalla propria banca in pochi giorni. La malcapitata cliente recandosi presso un ATM Bancomat per prelevare contante ha scoperto l'amara ed apparentemente inspiegabile detrazione: da un saldo iniziale di ben 42,440.00 rupie indiane (pari a circa 765 euro) il conto indicava soli 0.98 paise (meno di 2 centesimi di euro).
La sorpresa è stata un vero shock per la donna (il cui nome non è riportato dalla stampa indiana), la quale ha prontamente contattato il customer care dell’istituto di credito nel vano tentativo di contestare l’addebito. Il servizio clienti ha spiegato che l’anomala detrazione era da imputarsi ad altra banca presso la quale in precedenza la donna aveva già aperto un conto. Conto le cui originariamente esigue commissioni erano rimaste per mesi insolute lievitando fino al suddetto importo.
La detrazione avrebbe trovato legittimazione in una clausola di compensazione presente nel contratto bancario (c.d. right of set-off) stipulato dalla cliente con tale istituto, condizione -a detta del customer care- accettata e sottoscritta dalla donna.
La ‘vittima’ tuttavia ha contestato non solo la mancanza di un preavviso o di una successiva comunicazione da parte di entrambe le banche, ma anche il presunto ‘raggiro’ subito in fase precontrattuale dalla prima banca, ricevendo rassicurazioni su ciò che andava a sottoscrivere ed essendo tale clausola -a detta della donna- praticamente illeggibile per le dimensioni e la qualità di stampa.

A parte la 'leggerezza' della cliente nella stipula, la vicenda denuncia ancora una volta la scarsa trasparenza di determinati contratti e l’affinamento di pratiche particolarmente ‘sleali’ da parte di taluni istituti di credito. Non che in Italia la situazione sia invidiabile, ma la notizia in oggetto è eloquente della scarsa tutela del consumatore in Paesi quali l'India dove il sistema bancario è piuttosto libertino verso la clientela.

H.N.Sinor, direttore esecutivo dell’IBA (Indian Banks’ Association) ha ammesso candidamente che è prassi particolarmente amata da molte banche indiane quella di ‘attendere’ volutamente alcuni mesi prima di procedere a tali addebiti invocando la suddetta clausola. L’attesa troverebbe motivazione nel voler astutamente far lievitare la mole di interessi e la conseguente somma dovuti -in tali particolari circostanze- dal cliente.
Pratica inquietante ove si pensi che nonostante il silenzio iniziale della banca creditrice, la donna aveva ugualmente informato l’istituto dell’imminente versamento della somma dovuta, ricevendo dall’altra parte rassicurazioni senza alcuna indicazione temporale entro cui accreditare la somma o avvertimento sulle conseguenze dell'addebito insoluto.

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questo approfondimento. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
abdc*

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera e - (Per es. se la parola è ab*dh digita abedh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
Valentina in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"Ragazzi anche io ho avuto a che fare con il presunto chirurgo, con me era una donna, Manuela Garcia, chirurgo a Granada con la famigliola felice al seguito..."

sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2021 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies