ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Martedì 21 Novembre 2017
Focus

Rootkit all’attacco: mobile banking in pericolo?

Giovedì 11 Marzo 2010
autore: Roberto Rais
Alcuni ricercatori americani hanno recentemente evidenziato gli effetti deleteri sugli smartphone degli attacchi compiuti con l’utilizzo dei rootkit, piccoli software che -sfruttando delle falle nei sistemi di sicurezza dei dispositivi di telefonia mobile- permettono di avere un controllo sul sistema operativo, senza che sia necessaria un’autorizzazione da parte dell’utente.

Attraverso tale incrinatura nella solidità delle piattaforme dei dispositivi mobili, gli hackers hanno sempre più possibilità di accedere alle varie funzionalità degli smartphone, potendo, una volta acquisito il controllo del dispositivo, effettuare le operazioni più disparate quali: ascoltare le telefonate effettuate, inviare sms, scaricare rapidamente la batteria dell’apparecchio attraverso l’attivazione di applicativi in grado di assorbire maggiore energia (come i sistemi Bluetooth o GPS), ecc.

Non è la prima volta che ci occupiamo di applicativi malevoli e cellulari, ma l’allarme proveniente in questi giorni dagli States evidenzia inequivocabilmente la pericolosità di tali falle. Rischi più evidenti quando per lo smartphone transitano dati “maggiormente” significativi. Ci riferiamo in particolare a ciò che può succedere sul fronte delle operazioni bancarie, considerata anche la crescente diffusione dei servizi di mobile banking erogati dalla maggioranza degli istituti di credito italiani.

I truffatori in grado di controllare uno smartphone, infatti, possono acquisire i codici segreti necessari per accedere al conto corrente del proprietario del dispositivo tramite connessione mobile.
Per tale motivo, diverse banche hanno già avuto modo di prendere necessarie contromisure, rafforzando i sistemi di sicurezza delle piattaforme di remote banking, e predisponendo un meccanismo di accesso basato su password “usa e getta”.

Più ingenti restano tuttavia i problemi in materia di acquisti online compiuti tramite smartphone, per i quali è necessario trasmettere con il dispositivo anche i dati della carta di credito, “preda” particolarmente ambita da criminali e truffatori.

Roberto Rais


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questa notizia. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
bacd*

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera e - (Per es. se la parola è ab*dh digita abedh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
sara in Escrow truffaldini, come riconoscerli ed evitarli....
"manuela1966garcia@gmail.com questa è la nuova email di questo fantomatico chirurgo ma sta volta è una donna e si chiama manuela Garcia per un appartamento..."

Ciro in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"salve, ho utilizzato piu volte il servizio di spedizioni "spedirecomodo.it" mi sono sempre trovato bene, fino a quando mi e successa una cosa inusuale, eff..."

Marta in La truffa dei cuccioli sbarca nel Bel Paese, le puppy scams anche in I...
"NON ABBIATE A CHE FARE CON martinakurts33@gmail.com E l agenzia con il quale vi mette in contatto. Purtroppo ha molti annunci online e non saprei come den..."

roberto in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"ESPOSIZIONE DEI FATTI CORRIERE SDA / NEXIVE. Dopo avere stipulato abbonamento con Mediaset Premium e richiesto dispositivo a comodato d'uso gratuito chiama..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2017 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies