ATTENZIONE: I cookies del tuo browser risultano disattivati o stai navigando in modalità anonima. Ciò potrebbe limitare alcune funzionalità del sito.
International Traders - L'altro volto dell'e-commerce
Lunedì 20 Novembre 2017
Focus

Poste Italiane e il lato oscuro delle spedizioni

Mercoledì 18 Luglio 2007
autore: Redazione InterTraders
Era questione di tempo, ma sarebbe accaduto nuovamente. La settimana scorsa nell'occhio del ciclone è finito il CMP (Centro di Meccanizzazione Postale) di Bari, punto nevralgico per lo smistamento di lettere e pacchi di Puglia e Basilicata.

Almeno 11 le persone coinvolte e di diverse centinaia di migliaia di euro il valore della merce mai recapitata; il luogo di smistamento (quello vero, ndr) della corrispondenza preziosa erano i bagni del CMP, lì 'i soliti ignoti' scollavano buste postali ed aprivano pacchi in cerca di assegni, carte di credito, contante o oggettistica di un certo valore. La Polizia Postale ha rinvenuto in casa di uno degli arrestati persino una pistola calibro 6.35 modificata, prelevata chissà quando e da chissà quale corrispondenza.

Un'ennesima vicenda che denuncia la precarietà del servizio di corrispondenza italiano e che si aggiunge alla lista degli scandali postali nazionali, insieme alle ormai "periodiche" retate compiute dalle Forze dell'Ordine a Fiumicino e Malpensa.

Nel tentativo di capirne di più, abbiamo rivolto alcune domande ad una persona (che chiameremo Sig.Marco), impiegata presso uno dei tanti uffici postali italiani; per tutelare la privacy dell'interessato non riveliamo nè il nome e nè la sede lavorativa.

International Traders: Buongiorno Sig.Marco
Sig.Marco: Buongiorno

ITraders: Nel ringraziarla della disponibilità veniamo subito alla prima domanda. Quante segnalazioni ricevete in media in un mese per lettere o pacchi mai recapitati?
Sig.Marco: Premetto che normalmente della consegna pacchi si occupa SDA e il compito dei portalettere e di un normale ufficio postale è secondario: se al primo tentativo SDA non riesce a consegnare il pacco, il compito passa all'ufficio postale. La media di segnalazioni è comunque bassa, circa una decina in un mese, ma il più delle volte si tratta di semplici ritardi nelle consegne.

ITraders: Cosa ne pensa di quanto accaduto la settimana scorsa a Bari?
Sig.Marco: Non mi stupisce, gli addetti ai lavori ne sanno tanti di aneddoti. Spesso si tende a ricollegare questi episodi di cronaca a personale impiegato presso centri di smistamento pacchi o comunque con mansioni di spedizioniere. Ma non è sempre cosi'. Tempo fa fu arrestata un'impiegata, se non sbaglio a Roma, per aver intascato fraudolentemente i versamenti fatti dall'utenza.

ITraders: Cosa faceva di preciso quest'impiegata?
Sig.Marco: Presso lo sportello incassava i versamenti dell'utenza e fingeva di memorizzarli sul computer. Quando l'utente si allontanava dallo sportello annullava tempestivamente l'operazione ed intascava il denaro.

ITraders: Si legge spesso sui giornali anche di contenziosi nati tra Poste Italiane e i propri ex-impiegati rei di essersi appropriati di corrispondenza altrui o peggio di essersene 'liberati' senza scrupoli e senza mai consegnarla. Ma non esistono controlli sul personale assunto? Ad es. tra gli arrestati di Bari una testata giornalistica parla di un 'recidivo', come è possibile tutto ciò?
Sig.Marco: La questione è delicata; essere scoperti non vuol dire 'essere licenziati'. Spesso, procedimento penale o meno, si viene sospesi dal servizio, viene sospeso il pagamento dello stipendio, ma il licenziamento può arrivare anche dopo un tot di provvedimenti disciplinari.

ITraders: Un quotidiano, nel narrare quanto accaduto a Bari, puntava il dito contro i trimestrali.
Sig.Marco: E' superficiale sospettare dei trimestrali. Quanto accaduto a Bari e tempo fa a Fiumicino non è necessariamente opera di gente con un rapporto di lavoro precario.

ITraders: La ringrazio nuovamente per la disponibilità e le auguro una buona giornata.
Sig.Marco: Buona giornata anche a lei.


Da un punto di vista giuridico, in casi come quello di Bari, siamo di fronte ad illeciti penalmente rilevanti, quali il reato di peculato (art. 314 c.p.) e di violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza (artt.616 e 619 c.p.). Ma nulla esclude -come accaduto in precedenti scandali nazionali dello stesso tipo- che tra le ipotesi di reato formulate dalla magistratura inquirente vi sia anche quella ad es. di ricettazione (art.648 c.p.).

Certo, quella della corrispondenza aperta e del contenuto mancante, è ormai una nomea che l'Italia ha acquisito anche a livello internazionale. Si pensi ai moltissimi siti di e-commerce esteri, in particolare orientali, che per le spedizioni in Italia accettano solo opzioni di consegna particolarmente costose e sicure come EMS (Express Mail Service - Corriere Espresso Internazionale) o Registered Mail (Raccomandata), preferendo, ove possibile, che la spedizione venga interamente gestita da corrieri privati come FedEx, UPS e TNT. Persino nelle aste di eBay i venditori orientali non risparmiano 'raccomandazioni' agli acquirenti italiani (v. immagine a seguire):

ebay furto
pacchi

Nell'asta in oggetto il venditore parla di 'customs problems' (problemi doganali) per le spedizioni ad acquirenti italiani, ma non mancano riferimenti espliciti a merce che si smarrisce una volta entrata nella penisola.

Un nostro lettore, che preferisce rimanere nell'anonimato, ci parla di 2 maglie di calcio ordinate dalla Cina ed arrivate a destinazione con oltre 6 mesi di ritardo. Al momento dell'apertura il bustone presentava uno strappo laterale 'richiuso' grossolanamente con del nastro adesivo e sul quale gli addetti allo smistamento avevano apposto un bigliettino prestampato in cui si dichiarava il pacco come 'danneggiato dal meccanismo del nastro trasportatore'. Contattato telefonicamente dall'interessato, il personale dell'aereoporto aveva precisato che la maglia era rimasta irrimediabilmente danneggiata, preferendo di conseguenza gettarla via pur di non spedirla al destinatario...
Aspetto emblematico è che per quella spedizione l'interessato aveva preferito 'risparmiare' scegliendo un'opzione 'economica' e senza alcuna tracciatura o assicurazione sulla merce.

In fondo nulla di nuovo, specie per chi frequenta il forum di eBay e legge ogni giorno aneddoti simili.

Concludiamo, con un episodio che ci riguarda da vicino e che, guarda caso, interessa proprio il CMP di Bari.

Dopo aver compilato un questionario on line promosso da eBay Italia, un componente della nostra Redazione ha ricevuto una comunicazione da parte della società di aste. Una missiva in cui ci si scusava con l'interessato per alcuni errori presenti nel questionario, pregandolo di accettare il 'piccolo regalo' allegato alla lettera. Questo è il contenuto della comunicazione:

ebay furto
pacchi 02

inutile dire che nella busta era presente solo la lettera e non vi era traccia alcuna del regalo.

Redazione InterTraders


Hai bisogno di assistenza legale specifica su questa tematica o su argomenti simili legati a Internet?

Se sì, ti invitiamo a consultare le seguenti sezioni direttamente sul sito dello Studio Legale Massa:

In alternativa, puoi contattare direttamente lo Studio ai recapiti indicati nell'apposita sezione "CONTATTACI" (l'assistenza prestata non è gratuita).


Segnala
Stampa
Scroll Up
Home
Inserisci un commento...
Commento:
Scegli il tuo avatar:


Nome:
Indirizzo e-mail: (non obbligatorio)
(Digita il tuo indirizzo e-mail solo se desideri ricevere notifiche sugli altri commenti a questo approfondimento. E' sufficiente digitare l'indirizzo una sola volta. Con il suo inserimento dichiari di aver letto l'informativa a seguire e di aver espresso il tuo consenso.)
DAMMI UNA NUOVA IDENTITA'
Codice di verifica antispam:
b*cde

Riscrivi nel box sovrastante la parola in rosso che vedi alla sua sinistra, sostituendo l'asterisco * con la lettera a - (Per es. se la parola è ab*dh digita abadh)

InterTraders CommentSys v.2.0
| Ultimi commenti |
CATUSCIA in Il corriere non consegna la merce: chi ci deve risarcire?...
"ho fatto un acquisto per telefono che prevedeva merce che avrei pagato dopo un mese circa. Dopo due chiamate del corriere che sarebbe venuto, ahimè niente...."

Andrea in L’IVA nel commercio elettronico...
"L'iva per i prodotti digitali non tangibili ( esempio abbonamento al servizio online della playstation denominato Playstation plus ) e venduto escusivament..."


Giuseppe in Oneri doganali: come calcolarli e come rettificare quelli errati...
"Salve, ho acquistato un apparecchio elettronico in Korea, mi vogliono fare pagare l'IVA in dogana è regolare?non esiste un accordo di libero scambio con la..."
Le più lette
InterTraders è un sito curato dallo Studio Legale Massa © 2007-2017 All Rights Reserved
InterTraders Core v6.0 - Link Informativa estesa sui cookies